Polizze vita quale strumento di passaggio generazionale ”programmato” ? (1 articolo)

  • Foto del profilo di Lampugnano Lampugnano ha detto 3 anni, 9 mesi fa:

    Perché le polizze vita sono utilizzate quale strumento di passaggio generazionale ”programmato” ?
    Ai sensi dell’art. 1920 cc , il beneficiario della polizza vita acquisisce , per effetto della designazione un diritto proprio nei confronti dell’assicurazione .
    Vantaggi quali:
    1) Maggiore flessibilità nella destinazione del patrimonio esempi:
    – libertà nel determinare il beneficiario e degli importi a esso destinati ( sempre con un occhio al non ledere la ”legittima” )
    – possibilità di modificare o integrare i beneficiari senza redigere un nuovo testamento
    – la polizza non è sottoponibile ad azione esecutiva o cautelare
    2) Privacy , si può mantenere segreta l’identità del beneficiario ( escluse lesioni alla legittima)
    3) Convenienza economica ( benefici fiscali sui premi )

    Vorrei prendere spunto su questi aspetti per approfondire il discorso , amplimolo con casi reali anche se volete o domande .

    A presto.

can't open file